Domenica mattina mi sono alzata all’alba per mettermi in macchina e guidare per i duecento chilometri che separano casa mia dal Parco di San Giuliano, per la partenza della Corri Mestre. L’autostrada era vuota, evidentemente erano tutti al mare o ancora a letto. Meglio per me che sono arrivata con mezz’ora d’anticipo. Così ho potuto salutare gli organizzatori, gli amici che correvano e qualche lettore che segue il nostro blog. Poi mi sono aggregata agli altri della non competitiva. Il percorso mi ha sorpreso molto per la varietà dei paesaggi in una così breve distanza: parco cittadino, strada senza traffico, sentiero accanto a un ruscello e una collinetta con vista su Venezia. Un incanto!

Ho finito in un’oretta e, dopo aver salutato tutti, sono rientrata a casa. Mentre guidavo rimuginavo sul fatto che, per me, la 10km è proprio una distanza perfetta. E vi dico perché:

• Con un minimo d’allenamento ti mantieni in forma. Sono sufficienti tre sedute alla settimana da 50 - 60 minuti per un volume di circa 25/30 chilometri. Non credo sia difficile trovare tre ore in una settimana da dedicare alla propria salute, anzi, è obbligatorio!

• E’ possibile preparare una 10km in poche settimane. Basta rimanere attivi e potrete gareggiare sulla distanza dei dieci in qualsiasi momento. Per essere più competitivi sarà sufficiente un mese di allenamenti più mirati. L’ideale per chi ha poca pazienza e vuole mettersi subito alla prova!

• Organizzano le gare di 10km in posti bellissimi. Una delle più belle è proprio la 10km Garmin Running Tour, con un percorso che copre gli ultimi chilometri della mitica Venicemarathon. Iscrivetevi subito perché i pettorali si esauriscono sempre con largo anticipo. Dopo la vostra (nostra!) Corri Mestre, volendo, si può riprovare la Garmin 10km a Jesolo oppure la 21km Moonlight Half Marathon. Altra località da sogno, dove si corre di sera e, dopo, tutti a fare festa in spiaggia!